Tre versanti per una delle più belle salite del piacentino e il solito groviglio di stradine in cui non è semplice districarsi. Da Perino è una salita discontinua con tratti pedalabili e diversi strappi in doppia cifra. Può essere percorsa via Pradovera imboccando la strada del Passo del Cerro e seguendo l’indicazione Aglio-Pradovera o via Boioli di Perino (o Filipazzi, è equipollente), in entrambi i casi l’asfalto non è sempre bello (la seconda opzione è peggiore). Che si scelga una via o l’altra il punto di incontro è sempre la statua dell’Angelone al Passo Santa Barbara. Da Pradovera il paesaggio è più dolce e il panorama più aperto (si segnalano dopo la frazione di Aglio 1500m oltre l’11% di media); dai Boioli/Filipazzi l’ambientazione è selvatica, in quota si attraversa la meravigliosa Foresta di Sant’Agostino, un passaggio meraviglioso che fa sembrar di essere in un bosco di conifere alpino. Sella Dei Generali è la prosecuzione del passo Santa Barbara salendo ancora per poco più di un chilometro e scollinando a 1220m.

Anche da Bobbio è una salita molto piacevole: dolce fino a Coli, continua pedalabile fino ad Agnelli ma prendendo a sinistra al bivio sono dolori con continue pendenze in doppia cifra: 3km con pendenza massima del 17% e continui strappi al 14 e 11%. In questo caso non si transita dal Santa Barbara ma si arriva direttamente alla Sella. Qualunque versante si scelga è una salita tosta. Sono strade percorse dalla GF Colnago e dal Farini Tour.

Sella dei Generali è un alpeggio magnifico, per il suo aspetto più alpino che appenninico sembra fuori luogo e stupisce la sua collocazione geografica. Vale la pena salirvi e tirare il fiato assaporandone il gusto particolare.

 

 

 

1 COMMENT

  1. Salita effettuata da Bobbio, molto bella!
    Confermo i “dolori” dopo prendendo a sinistra al bivio da Agnelli.
    paesaggi magnifici

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here